Ven. Giu 7th, 2024

Il “migliore” rimedio contro l’influenza sembra variare a seconda delle persone con cui parli. Alcune persone pensano che alcuni farmaci da banco siano il modo migliore per ottenere sollievo. Altri pensano che i rimedi omeopatici funzionino meglio. Altri ancora pensano che solo il loro medico possa aiutarli a fare la scelta giusta.

Reklam (Ads)

Se parlassi con mio marito, ti direbbe che il miglior rimedio contro l’influenza è non prendere l’influenza (non è sempre la persona più disponibile). Parla in modo intelligente perché non si ammala quasi mai. Sono molto geloso di lui. Penso che i suoi geni debbano essere migliori dei miei perché non mangia più sano o fa esercizio fisico più di me, eppure mi ammalo molto più spesso di lui.

Prendo l’influenza quasi ogni anno. Ho provato farmaci da banco, alcuni rimedi omeopatici e sono andato dal mio medico quando ho avuto gravi casi di influenza.

Di seguito ho elencato alcuni rimedi comuni e alcuni meno comuni per l’influenza. Alcuni dei rimedi sono omeopatici; altri comportano l’assunzione di farmaci da banco; mentre altri sono soggetti a prescrizione.

1) Questo primo elemento è più un suggerimento per evitare di ammalarsi di nuovo piuttosto che un rimedio, ma penso che sia davvero un buon consiglio. Metti lo spazzolino da denti in una tazza con acqua ossigenata per evitare di infettarti nuovamente (soprattutto se hai il raffreddore). Gli spazzolini da denti sono un rifugio per i germi e il perossido di idrogeno ucciderà i batteri sullo spazzolino. Puoi decidere di mettere lo spazzolino da denti nel perossido di idrogeno ogni giorno per uccidere i batteri che si accumulano.

2) Oltre a mettere lo spazzolino da denti in una tazza di perossido di idrogeno, potresti voler mettere qualche goccia di perossido di idrogeno nelle orecchie. Può aiutare a uccidere i germi dell’influenza (o del raffreddore). A volte il perossido di idrogeno punzecchia un po’. Il processo consiste nel mettere alcune gocce in un orecchio con un batuffolo di cotone o un cotton fioc. Dopo alcuni minuti drenare il liquido in eccesso su un Kleenex o un tovagliolo di carta. Quindi fai la stessa cosa nell’altro orecchio. Ripeti il ​​processo dopo un’ora o due. Continua a ripetere fino a quando il perossido di idrogeno non bolle quando viene inserito nell’orecchio (di solito dopo 2 o 3 volte). Si dice che il perossido di idrogeno sia più efficace se usato il prima possibile dopo essersi ammalati.

3) L’estratto di bacche di sambuco può ridurre la durata dell’influenza secondo studi condotti in Israele. Parlate con il vostro medico, farmacista o erborista per consigli su quanto e quanto spesso prenderlo e anche per assicurarvi che non interferisca con altri farmaci o integratori che potreste già assumere.

4) Boneset è un’altra erba che si dice aiuti a ridurre l’intensità e la durata dell’influenza. Di solito viene aggiunto all’acqua bollita, insieme a miele e limone (per renderlo più facile da bere) e poi sorseggiato. Ancora una volta, consulta il tuo medico, farmacista o erborista per il dosaggio raccomandato.

5) Oscillococcinum è un popolare prodotto omeopatico/naturale assunto per aiutare con i sintomi influenzali di dolori muscolari, febbre e brividi. Uno dei motivi per cui è così popolare è che non provoca sonnolenza.

6) Naturoksinum è un altro rimedio influenzale naturale disponibile. È pubblicizzato come in grado di dimezzare la gravità dei sintomi influenzali. È uno dei rimedi antinfluenzali più popolari in Francia ed è disponibile per l’acquisto negli Stati Uniti.

7) L’echinacea è un altro popolare rimedio naturale per il
influenza. Ancora una volta, poiché si tratta di un prodotto a base di erbe, consulta il tuo medico, farmacista o erborista per assicurarti che sia sicuro da assumere e che non interferisca con altri farmaci o integratori che stai attualmente assumendo.

8) Tamiflu e Relenza sono due farmaci disponibili per il trattamento dell’influenza. Affinché entrambi i farmaci funzionino al meglio, dovrebbero essere assunti entro due giorni dall’insorgenza dei sintomi influenzali. Sia Tamiflu che Relenza agiscono impedendo al virus dell’influenza di infettare le cellule del corpo che sono ancora sane, ed entrambi agiscono contro l’influenza A e B.

9) Bevi succhi salutari come mangostano, noni, goji, aloe vera o bacche di acai. Non sono solo ottimi succhi da bere se si ha l’influenza, ma possono anche aiutare a prevenirla perché i succhi sono ottimi per rafforzare il sistema immunitario di una persona. Il mio succo preferito per la salute personale è un succo di mangostano. Ha un ottimo sapore e mi aiuta a sentirmi meglio in generale.

10) Sono disponibili diversi prodotti da utilizzare nella vasca da bagno o anche sotto la doccia per alleviare i sintomi dell’influenza. Abra Bath per il raffreddore e l’influenza è un prodotto che si aggiunge all’acqua del bagno. Si dice che aiuti ad alleviare la congestione, ridurre i dolori muscolari e aiutare ad alleviare i brividi associati all’influenza. I produttori di Sudafed offrono un prodotto chiamato Sudacare Shower Soothers. Sono compresse che reagiscono con l’acqua calda della doccia per creare vapori di eucalipto, mentolo e canfora per aiutare con la congestione.

11) Gli spray nasali per alleviare i sintomi dell’influenza sono disponibili al banco. Un prodotto si chiama Flu Relief. Gli spray nasali non sono così popolari come la maggior parte degli altri rimedi, perché a molte persone non piace usare spray nasali.

12) Febbre, mal di testa e dolori muscolari sono sintomi comuni dell’influenza. L’acetaminofene o l’ibuprofene, entrambi disponibili al banco, possono aiutare a ridurre il dolore.

13) Una tosse persistente può essere presente quando una persona ha l’influenza (http://www.microflu.com/flusymptoms/). Ci sono molti farmaci per la tosse da banco, come Robitussin (che ha formule specifiche dei suoi prodotti per aiutare con i sintomi dell’influenza), per aiutare a calmare una tosse associata all’influenza.

14) La congestione è un altro sintomo che una persona può avere con l’influenza. Un decongestionante orale può aiutare ad allentare la congestione. Ancora una volta ci sono molti prodotti da banco disponibili per combattere i sintomi dell’influenza come la congestione. Lo sfregamento del vapore di Vick può anche aiutare ad alleviare la congestione.

15) Il mal di gola può essere un altro fastidioso sintomo dell’influenza. Pastiglie o spray per la gola possono aiutare con il dolore. Faccio i gargarismi con acqua salata tiepida ogni ora quando mi fa male la gola. È un rimedio che mia madre usava quando ero piccolo. Ha funzionato per me allora e funziona ancora per me adesso.

16) Il riposo è una parte molto importante per combattere l’influenza. Il tuo corpo ha bisogno di riposo per aiutarlo a combattere l’infezione nel tuo corpo. Quindi cedi alla voglia di rannicchiarsi sotto le coperte e riposare. Probabilmente ti sentirai meglio più velocemente se lo fai.

17) Bevi più liquidi che puoi quando hai l’influenza. Evita le bevande con caffeina perché le bevande contenenti caffeina agiscono come lievi diuretici. L’acqua è il liquido migliore, ma può essere difficile per qualcuno che si sente male berne abbastanza. Altre buone scelte di liquidi sono succhi chiari, Gatorade (o qualsiasi altra bevanda sportiva disponibile), nonché acqua aromatizzata e Pedialyte. Quando ero bambino e avevo l’influenza, mia madre mi dava sempre 7-up da bere. Potevo berlo senza sentirmi male allo stomaco e aveva un buon sapore, quindi sono stato in grado di berne abbastanza per evitare di disidratarmi.

Ricorda sempre che l’influenza (a seconda del ceppo che hai contratto) può essere una malattia mortale se non trattata adeguatamente. Non aver paura di contattare il tuo medico se i tuoi sintomi non iniziano a migliorare in pochi giorni o se sono molto gravi.

Un’altra cosa da ricordare quando hai l’influenza (o sei malato di qualsiasi altra cosa) è trattare solo i sintomi che hai. Ci sono molti prodotti da banco disponibili per trattare i sintomi dell’influenza. Molti di questi prodotti alleviano molteplici sintomi. Ma a volte non hai tutti i sintomi che un particolare farmaco tratta. Cerca prodotti che trattino i sintomi che hai, ma niente di più. Non vuoi sovra-medicare te stesso.

Dichiarazione di non responsabilità: questo articolo è solo a scopo educativo e non è destinato a diagnosticare o curare malattie e malattie; né è intesa come dispensa di consulenza medica.

Di admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *